Vai a sottomenu e altri contenuti

convocazione conferenza di servizio pratica SUAPE

Data pubblicazione on line: 04/06/2021 Data scadenza: 05/07/2021


Spetta.li

Ufficio tecnico - Loculi

Ufficio tutela del Territorio Unione Cedrino - Loculi

E, p.c

GIOVANNI ANGELO RUIU C.F. RUIGNN46C29E646L
VIA CAIROLI 11
08020 Loculi (NU)

Prot. 1809 del 03.06.2021 N.

Oggetto: Indizione conferenza di servizi (L.R. n° 24/2016, art. 37)


Dati relativi alla pratica


Codice univoco nazionale: RUIGNN46C29E646L-21052021-1158.317711

Numero Protocollo: 1742

Data protocollo: 27-05-2021

Ubicazione:

[X] Intervento da realizzarsi presso un luogo ben determinato o attività svolta in sede fissa VIA CAIROLI 11 - Comune Loculi

[ ] Attività svolta in forma itinerante

[ ] Attività svolta online

[ ] Attività svolta con altre modalità

Tipologia Iter: Conferenza di Servizi

Interventi:
1) 06 - Interventi di ristrutturazione edilizia - Interventi di ristrutturazione edilizia che incidono sulla sagoma dell'organismo edilizio esistente o preesistente (Permesso di costruire)


Responsabile del procedimento: LUCHE ALESSANDRO

Descrizione procedimento: RISTRUTTURAZIONE DI EDIFICIO RESIDENZIALE IN VIA CAIROLI, 11.
GLI INTERVENTI OGGETTO DELLA PRATICA SONO RELATIVI ALL'ULTIMO PIANO DEL FABBRICATO, LA MANSARDA.
I LAVORI INTERNI SONO MINIMALI, SENZA CAMBIO DI DESTINAZIONE D'USO, ESSI MODIFICANO LE DIMENSIONI DI ALCUNI VANI.
ALL'ESTERNO E' PREVISTA LA REALIZZAZIONE DEL TETTO DI COPERTURA DELLA TERRAZZA E SUL PROSPETTO VARIAZIONI DI ALCUNI INFISSI.
L'INTERVENTO GENERALE NON PREVEDE VARIAZIONI PLANIVOLUMETRICHE.


PREMESSO CHE


in data 27/05/2021, presso questo Sportello Unico, è stata presentata, da parte della ditta sopra indicata, una dichiarazione autocertificativa unica per la realizzazione dell'intervento descritto in oggetto;


gli endoprocedimenti connessi alla pratica di cui trattasi sono i seguenti:

1. AEP1690 - Autorizzazione paesaggistica di competenza comunale e verifiche Soprintendenza - - Ufficio tutela del Territorio Unione Cedrino - Loculi

1. EP0001 - Verifiche tecniche connesse all'effettuazione di interventi edili e di trasformazione del territorio - - Ufficio tecnico - Loculi

1. EP0099 - Verifiche igienico-sanitarie su progetto edilizio - - Ufficio tecnico - Loculi


l'interessato ha attestato la sussistenza delle condizioni di cui all'art. 37, comma 1 della L.R. N? 24/2016;

CONSIDERATO che, per la fattispecie sopra richiamata, la L.R. n? 24/2016 impone l'indizione di una conferenza di servizi per l'esame contestuale dei diversi interessi pubblici sottesi alla realizzazione dell'intervento;

RICHIAMATA la nota del 03.06.2021, con la quale è stata trasmessa la documentazione tecnica a tutti gli uffici ed enti coinvolti nel procedimento unico;


VISTA la legge n? 241/90 e s.m.i., ed in particolare gli articoli 14 e seguenti;

Tanto premesso, formalmente


INDICE

La conferenza di servizi in forma semplificata ed in modalità asincrona (Legge n° 241/1990, art. 14/bis) per l'esame dell'istanza indicata in premessa.

Tale modalità prevede che ogni amministrazione coinvolta effettui le proprie verifiche e trasmetta al SUAPE il proprio parere autonomamente, senza tenere alcuna seduta.

Ai sensi dell'art. 37, commi 4 e 5 della L.R. n. 24/2016, gli uffici e le amministrazioni coinvolte sono chiamate a rendere le proprie determinazioni relative alla decisione oggetto della conferenza, nella forma di parere tecnico privo di natura provvedimentale autonoma relativo alle sole verifiche di competenza diretta dell'amministrazione, a prescindere dall'esito delle verifiche degli ulteriori soggetti partecipanti alla medesima conferenza, entro il termine perentorio di trenta giorni decorrenti dalla data di trasmissione della documentazione, ovvero entro il giorno 05.07.2021.


Tali determinazioni, a pena di inammissibilità, devono possedere i seguenti requisiti:

- devono essere congruamente motivate;

- devono essere formulate esplicitamente in termini di assenso o dissenso;

- in caso di dissenso devono precisare se lo stesso è fondato sull'assoluta incompatibilità dell'intervento ovvero devono indicare le modifiche eventualmente necessarie ai fini dell'assenso, anche se di notevole rilevanza rispetto al progetto presentato o tali da configurare la necessità di redigere un nuovo progetto;

- le prescrizioni o condizioni eventualmente indicate ai fini dell'assenso o del superamento del dissenso devono essere espresse in modo chiaro e analitico, specificando se sono relative a un vincolo derivante da una disposizione normativa o da un atto amministrativo generale ovvero discrezionalmente apposte per la migliore tutela dell'interesse pubblico.


In nessun caso ad un Ente partecipante alla conferenza di servizi è consentito subordinare la propria attività istruttoria o la trasmissione della propria determinazione alla preventiva acquisizione, prima o comunque al di fuori della conferenza, del parere di un'altra pubblica amministrazione; è possibile richiedere al SUAPE di estendere la conferenza di servizi anche ad altri soggetti al fine di acquisirne il parere.

Fatti salvi i casi in cui disposizioni del diritto dell'Unione europea richiedono l'adozione di provvedimenti espressi, la mancata comunicazione della determinazione entro il termine sopra indicato, ovvero la comunicazione di un parere privo dei requisiti prescritti, equivalgono ad assenso senza condizioni.

Le amministrazioni competenti per le verifiche sugli adempimenti amministrativi o titoli abilitativi rientranti nel campo di applicabilità del procedimento in autocertificazione non sono tenute ad esprimere un parere nell'ambito della conferenza di servizi; esse sono tuttavia tenute ad effettuare le verifiche, ed a segnalare al SUAPE l'eventuale esito negativo delle stesse, entro i termini di conclusione della fase asincrona sopra indicati.

Entro il termine perentorio di quindici giorni consecutivi decorrenti dalla data di trasmissione della documentazione:

- gli uffici e le amministrazioni coinvolte possono richiedere integrazioni documentali o chiarimenti relativi a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso dell'amministrazione stessa o non direttamente acquisibili presso altre pubbliche amministrazioni.

- le amministrazioni coinvolte o il richiedente possono altresí richiedere a questo Sportello Unico di procedere in forma simultanea ed in modalità sincrona ai sensi dell'art. 37, comma 9 della L.R. n. 24/2016.

Qualora la conferenza di servizi in modalità asincrona non dovesse risultare risolutiva, l'eventuale riunione in modalità sincrona si terrà presso la sede del SUAPE, nel giorno 08.07.2021, previa convocazione formale.


All'eventuale conferenza in forma simultanea potranno partecipare il soggetto richiedente l'autorizzazione ed i suoi tecnici e rappresentanti di fiducia, al fine di acquisire informazioni e chiarimenti, nonché soggetti portatori di interessi diffusi, pubblici o privati, che a seguito della pubblicazione del presente avviso di indizione ne facessero richiesta.


Del presente atto è data pubblicità mediante affissione all'Albo Pretorio di questo Comune, per un periodo di quindici giorni consecutivi. Tale pubblicazione assolve ogni onere di pubblicità, previsto dalle normative settoriali applicabili, volto a garantire la partecipazione al procedimento dei soggetti di cui all'art. 9 della legge n. 241/1990.


Il Responsabile del SUAPE

Avv. Alessandro Luche

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Servizi Demografici
Referente: Antonia Anna Tomainu
Indirizzo: Via Cairoli 12, 08020 Loculi (NU)
Telefono: 07841826927  
Fax: 0784978200  
Email:
Email certificataa:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto